Proseguono le verifiche tecniche e i rilievi sul dissesto che nel pomeriggio di ieri ha interessato la SS675 tra il casello autostradale di Orte e la strada statale 675 “Umbro Laziale”, in direzione Terni.

Dai primi accertamenti eseguiti sul posto dai tecnici Anas, lo smottamento che ha causato l’apertura di una cavità sul piano viabile è stato provocato dalla rottura di un attraversamento idraulico non più in uso, posto in profondità in corrispondenza della carreggiata e non a servizio dell’infrastruttura.

Sulla base dei rilievi in corso sarà elaborato il progetto dei lavori di ripristino.

Il traffico in uscita dall’autostrada A1 (Orte) e diretto verso Terni/Perugia/E45 può utilizzare in alternativa lo svincolo di Orte, segnalato sul posto, per immettersi sulla SS675.

Intanto, come già programmato, da domani saranno eseguiti interventi di manutenzione per il rifacimento del piano viabile sulla carreggiata in direzione Orte, all’altezza del chilometro 30,850.

Per consentire i lavori la carreggiata sarà interdetta al transito, il traffico diretto verso l’Autostrada A1 potrà utilizzare lo svincolo successivo per l’autostrada al chilometro 32,908. Il completamento è previsto entro venerdì 30 ottobre.