Personale del Posto di Polizia Ferroviaria di Perugia Centrale, durante servizi di scorta a bordo di un treno regionale, il quale viaggiava sulla linea ferroviaria “Terni-Terontola”, identificavano una cittadina romena di 37 anni, a carico della quale risultava, attraverso l’effettuazione di accertamenti in banca dati Polizia, la segnalazione di “divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione in quanto persona positiva al virus Covid-19”.

Appurato ciò, gli Agenti, attuavano immediatamente il protocollo di sicurezza anti Covid-19 facendo collocare la donna, che indossava la mascherina, all’interno del vestibolo del treno e richiedendo l’intervento del personale sanitario. Il 118 dopo aver eseguito tutte le procedure del caso accompagnavano la donna presso la propria abitazione.

La vettura ferroviaria interessata, dopo l’allontanamento dei passeggeri, tutti identificati, in regola con il rispetto delle normative anti covid-19, e fatti accomodare in altro sito, veniva immediatamente chiusa e sanificata da personale specializzato.
La donna veniva deferita all’Autorità Giudiziaria per inosservanza del divieto assoluto di circolazione sul territorio in caso di isolamento obbligatorio perché positiva al Covid-19