Nella serata di ieri i carabinieri di Terni sono intervenuti in un locale in Viale Trento dove una donna priva di mascherina di protezione disturbava i  clienti e prendeva a calci un’autovettura in sosta. Giunti sul posto i militari hanno proceduto all’identificazione della donna, una 49enne già nota alle Forze dell’ordine, e le hanno contestato la violazione della normativa in materia di contenimento del contagio da covid-19. In preda allo stato di agitazione in cui la donna insultava i carabinieri  e opponeva resistenza alle procedure di polizia, pertanto i militari procedevano a deferirla all’A.G. di Terni per danneggiamento aggravato dell’auto in sosta, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

“OPERAZIONE SPADA”, ‘IL FATTO NON SUSSISTE’, TUTTI ASSOLTI