Nel tardo pomeriggio di ieri i militari della Sezione Radiomobile del NOR della Compagnia Carabinieri di Terni sono intervenuti in un negozio di telefonia a corso Vecchio dove un ragazzo, sorpreso dal titolare nel tentativo di asportare un telefono cellulare, lo ha minacciato con un coltello. I carabinieri hanno immediatamente proceduto a fermare e disarmare il ragazzo che, alla richiesta dei militari ha fornito generalità false, lo hanno quindi condotto in caserma per
l’identificazione e per procedere agli atti di rito. Sottoposto ai rilievi fotosegnaletici il ragazzo è risultato essere un 15enne di origini libiche, incensurato, pertanto su disposizione dell’autorità giudiziaria minorile è stato denunciato per rapina e falsa dichiarazione a pubblico ufficiale sulla propria identità. Inoltre, dal momento che non è stato possibile rintracciare alcuna persona esercente la potestà genitoriale il minore è stato affidato ad una comunità minorile.

PROSTITUZIONE A TERNI, QUATTRO PERSONE ARRESTATE -VIDEO-