E’ stato trovato in possesso di una pistola soft air, nel centro cittadino a Perugia, insieme ad alcuni amici, un ragazzo italiano ancora minorenne che è stato denunciato dalla polizia.

Il personale del reparto volanti della questura, durante un servizio di controllo del territorio, è stato avvicinato da alcune persone le quali riferivano della presenza, in zona via Baglioni, di un ragazzo con una pistola.

Gli agenti, giunti sul posto, hanno visto il ragazzo che, dopo avere praticato il tiro a segno contro un bersaglio rudimentale ricavato da un pannello di polistirolo, seminando pallini di plastica fosforescenti lungo la strada, andava a sedere accanto ad un gruppo di giovani.

Tolta immediatamente l’arma dalle sue mani, i poliziotti hanno appurato che si trattava di una pistola soft air priva del contrassegno identificativo rosso che deve, per legge, essere posto sulla parte apicale della canna.

Durante il controllo due dei ragazzi del gruppo – composto sia da minorenni che da maggiorenni, tutti italiani tranne uno di origini colombiane – sono stati trovati in possesso di hascisc e marijuana per un peso complessivo di circa 3 grammi. Questi ultimi sono stati segnalati alla prefettura mentre il minorenne in possesso dell’arma soft air è stato denunciato per procurato allarme e getto pericoloso di cose.