Nel territorio Orvietano si registrano tre nuovi casi di positività al Covid-19.
Si tratta di un soggetto residente nel comune di Montecchio di 34 anni che lavora nel capoluogo regionale. Si presume che abbia contratto il virus proprio nell’ambiente di lavoro e per questo motivo il dipartimento di prevenzione ha allertato la Usl Umbria 1. Risultato positivo al tampone rinofaringeo eseguito dai sanitari del distretto di Orvieto, l’uomo si trovava già in isolamento fiduciario domiciliare a Montecchio da alcuni giorni in quanto sintomatico. È seguito dai servizi sanitari territoriali della Usl Umbria 2 di Orvieto, dal medico curante e dalle Usca. Il secondo caso, individuato tramite contact tracing dal servizio di igiene e sanità pubblica coordinato dal dr. Marco Mattorre, riguarda una donna di Orvieto di 65 anni, madre di un soggetto risultato positivo nei giorni scorsi. La signora presenta sintomi e si trova in isolamento domiciliare contumaciale seguita anch’essa dai servizi territoriali dell’azienda sanitaria.
Infine è risultato positivo al tampone un giovane di Roma, da alcuni giorni ospite ad Orvieto della compagna. Presenta lievi sintomi e si trova in isolamento contumaciale ad Orvieto.