Ristoranti, bar, pub, gelaterie, pasticcerie, locali, attività consentita fino alle 24:00 con servizio al tavolo, altrimenti l’attività è limitata alle 21:00 senza tavolo.
cerimonie civili e religiose sono consentite con la partecipazione di un numero massimo di 30 persone.
Sono sospese le gite scolastiche e le uscite didattiche.
Sono vietati gli sport di contatto svolti a carattere amatoriale.
E’ fortemente raccomandato evitare feste nelle abitazioni private e ricevere persone non conviventi in numero superiore a 6.
Fortemente raccomandato utilizzo della mascherina all’interno delle abitazioni private in caso di presenza di persone non conviventi.
NON è obbligatorio l’uso della mascherina durante lo svolgimento dell’attività sportiva.
È consentito lo svolgimento di sport di contatto solo per i tesserati alle associazione professionistiche e dilettantistiche riconosciute dal CONI e dal CIP, nel rispetto dei relativi protocolli.
È consentita la presenza di pubblico in una percentuale non superiore al 15% della capienza totale, e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori all’aperto e 200 al chiuso.
Gli spettacoli al pubblico, in teatri, cinema e altri luoghi all’aperto sono svolti con posti preassegnati e distanziati, con il numero massimo di 1000 partecipanti all’aperto e 200 al chiuso.
Restano sospese le attività in sale da ballo e discoteche
Obbligo di avere sempre con sé la mascherina.
Obbligo di indossare la mascherina nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e anche in tutti i luoghi all’aperto.
È raccomandato l’utilizzo della mascherina all’interno delle abitazioni private in caso di presenza di persone non conviventi.
Si fa eccezione a tali obblighi nei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi.
Le misure sono valide fino al prossimo 13 novembre 2020.

TERNI: REATI A SFONDO SESSUALE SU MINORI, ARRESTATO 45ENNE TERNANO