Entrato in un bar privo di mascherina, dopo una discussione con la cassiera che lo aveva invitato ad uscire dal locale, ha scambiato un altro cliente per un buttafuori e lo ha accoltellato: per questo un sudamericano di 33 anni è stato denunciato, a Terni, dalla squadra volante della polizia. Lesioni personali aggravate e porto illegale di un coltello i reati contestati. La vittima dell’aggressione ha riportato una ferita superficiale. L’episodio – riferisce una nota della questura – è avvenuto nella tarda serata di domenica.

Il trentatreenne, dopo i ripetuti inviti della cassiera ad indossare la mascherina e infine ad uscire, è stato avvicinato dall’altro cliente, ignaro di quanto stesse accadendo. Questi era entrato nel locale dirigendosi come prassi alla cassa per munirsi dello scontrino, ma l’aggressore – secondo la ricostruzione dei fatti da parte della polizia – ha immaginato erroneamente che si trattasse di un buttafuori e dapprima lo ha spintonato, poi ha estratto un coltello dalla tasca dei pantaloni e lo ha ferito al collo. L’aggressore, trascinato all’esterno del locale da una donna, è riuscito a fuggire, ma è stato rintracciato poco dopo nella sua abitazione.