Nel corso della serata di ieri, al termine degli accertamenti medici sul pensionato colpito da una testata al volto presso il supermercato di via Gabelletta di Terni ed agli approfondimenti investigativi svolti, i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di “lesioni personali aggravate” B.C., ternano classe 1977, già tristemente noto alle Forze dell’ordine per fatti analoghi. L’uomo, intorno alle 15.40 di ieri, per futili motivi colpiva con una testata un signore ternano classe 1956, procurandogli un trauma cranico con ferita, che veniva giudicato guaribile con una decina di giorni di prognosi dai medici del locale Pronto Soccorso. Dopo le formalità di rito l’arrestato, nella tarda serata di ieri veniva condotto presso il proprio domicilio in attesa del giudizio disposto, dall’Autorità Giudiziaria ternana,con il rito direttissimo per la mattinata odierna. Intorno alle 09.00 di stamattina, B.C. veniva notato da una pattuglia dei Carabinieri di Terni che passeggiava tranquillamente in via del Rivo, diretto verso Terni. Immediatamente bloccato, riferiva ai militari di non riuscire a sopportare la reclusione domiciliare per cui aveva deciso di uscire per fare due passi. Nuovamente condotto in caserma, l’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica per il reato di “evasione” dagli arresti domiciliari L’arrestato al termine dell’udienza di convalida è stato posto presso il servizio psichiatrico dell’ospedale su decisione del GIP, udienza rinviata ai primi di ottobre.

TERNI: PRENDE A TESTATE UN UOMO IN UN CENTRO COMMERCIALE, FERMATO TERNANO RECIDIVO