Il commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera “Santa Maria della Misericordia” di Perugia, Marcello Giannico, comunica che, grazie all’attività di contact tracing svolta dal Dipartimento di Prevenzione della Usl 1 e attivata dalla task force della Regione Umbria a seguito delle positività da coronavirus riscontrate in un cluster esterno all’ospedale, sono risultati positivi al Covid tre infermieri e due pazienti dialitici. Sia gli operatori sanitari che i pazienti sono asintomatici e non presentano sintomi di alcun genere neppure relativi ad altre patologie. Si precisa inoltre che attualmente sono in isolamento domiciliare nelle proprie abitazioni.
Si informa, inoltre, che è in corso una riorganizzazione delle attività sanitarie nelle strutture dell’ospedale con monitoraggio del decorso della pandemia nella comunità e controllo in tempo reale del livello di forniture dei Dispositivi di protezione individuale per tutto il personale in servizio.