Sono 400 i corpi illuminanti che verranno sostituiti allo scalo dall’amministrazione comunale di Narni per dare alla zona una nuova illuminazione. Il progetto da 370mila euro è partito in questi giorni e prevede l’installazione di luci al led e il potenziamento del servizio con altri 20 lampioni nelle zone in cui ce n’è più bisogno. Stessa operazione era stata fatta nel centro storico dove era stata portata a termine la sostituzione di tutte le vecchie lampade pubbliche.

Per quanto riguarda lo scalo le vie interessate sono: Via della Doga, dei Garofani, della Libertà, del Parco, della stazione, di Toiano, Via Trieste, Tuderte, piazzale Petri e la Galleria. Già terminata inoltre anche la sostituzione al Parco Donatelli.

“L’intervento – precisa l’amministrazione comunale narnese – è a totale carico del soggetto gestore degli impianti comunali di illuminazione pubblica che beneficerà dei risparmi sui consumi elettrici e sulle minori manutenzioni garantite dall’efficienza e dalla lunga durata delle nuove lampade”.