Nell’ambito dei controlli volti a contrastare i traffici illeciti, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale Aeroporto di Perugia – “S. Francesco d’Assisi”, hanno scoperto, con l’ausilio dei militari della Guardia di Finanza, 11 articoli contraffatti, per un valore complessivo di circa 25.000 euro qualora fossero stati autentici.

La merce, composta da borse, marsupi, tracolle e accessori riconducibili ai marchi Louis Vuitton e Chanel, è stata rinvenuta all’interno del bagaglio di un passeggero di origine albanese, residente in Umbria, proveniente da Tirana. Questi, al momento del controllo, non è stato in grado di produrre documentazione valida a prova dell’acquisto e dell’originalità della merce.

I periti delle società titolari dei marchi hanno accertato la fedele imitazione degli originali, tale da trarre in inganno gli eventuali acquirenti. Gli articoli sono stati quindi sequestrati, mentre l’autore dell’illecito è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione e possibile commercio di prodotti contraffatti.