Il Comune di Terni fa propria la campagna informativa della Fimp Umbria, Federazione italiana medici pediatri, per la sensibilizzazione sulla vaccinazione anti-influenzale per i bambini.
A fine agosto è stato siglato un accordo tra la regione Umbria e i pediatri di famiglia secondo il quale ai bambini e alle bambine tra i 6 mesi e i 6 anni, e nella fascia 7-14 anni per le categorie a rischio, verrà offerto gratuitamente e su base volontaria il vaccino anti-influenzale . L’obiettivo è quello di evitare nella popolazione la co-infezione da Covid/19 e da influenza.
I bambini sotto i 6 anni – rammenta la Fimp Umbria – rappresentano, da sempre, la categoria più colpita dall’influenza, di per sè debilitante e con possibili complicanze anche gravi. Proteggere in maniera significativa tale fascia d’età rappresenterebbe anche una misura efficace per prevenirne la diffusione intrafamiliare. Infine, con la riduzione dei casi di influenza, i cui sintomi sono sovrapponibili o simili alla SARS-Cov2 , si permetterebbe al personale medico di effettuare una diagnosi differenziale più rapida. Per aderire alla campagna vaccinale anti-influenzale, le famiglie devono rivolgersi ai propri pediatri di famiglia che organizzeranno le sedute vaccinali nei rispettivi ambulatori o nelle sedi vaccinali distrettuali Asl.