“Nessun passo indietro dell’Assessorato alla Salute della Regione Umbria, sul rifinanziamento della convenzione per far ripartire l’attività del registro tumori. Al contrario, questa Giunta, data l’implosione del sistema finora realizzato in questa Regione, che dal 2017 ha tagliato molte attività e ridotto drasticamente il finanziamento del registro, portandolo a cura della GIUNTA MARINI, da € 560.000 annui a € 180.000, dovrà rifondare l’intera organizzazione conformemente alla normativa nazionale e adottando i provvedimenti di legge previsti a livello regionale”: lo afferma l’assessore regionale alla Salute, Luca Coletto.