“Solo il centrodestra poteva cancellare il registro dei tumori umbro. Questo rappresenta uno schiaffo in faccia ad una città con problematiche ambientali gravissime come Terni. Un atto che ha comportato lo smantellamento di un’ istituzione importantissima e di una squadra di giovani ricercatori. La situazione ambientale della conca Ternana è così allarmante da essere sottoposta ad esami approfonditi anche dal Ministero della Salute tramite lo “studio sentieri”, che ci ha visto più volte essere inseriti ai vertici delle classifiche nazionali per morti legate a patologie potenzialmente collegate alle fonti di inquinamento. Ci chiediamo come sarà possibile procedere a nuove indagini non avendo più uno strumento di raccolta dei dati come registro dei tumori. Purtroppo per questa città il fondo del barile non arriva mai.”
Gruppi consiliari M5S, PD, Senso Civico e Terni Immagina.