“I ritardi nell’attribuzione della case popolari meriterebbero il ritiro delle deleghe dell’attuale assessore al welfare Cristiano Ceccotti e le scuse pubbliche del suo assessorato.”  Sono duri i toni diramati con una nota stampa con cui i Gruppi consiliari M5S, PD e Senso Civico incalzano l”assessore Ceccotti.
”È gravissimo e intollerabile che a quasi un anno dal bando ancora oggi tanti nostri concittadini appartenenti alle fasce più deboli debbano attendere non si sa cosa, prima di veder realizzato un proprio diritto.
Per l’ennesima volta i gruppi di minoranza a Palazzo Spada si trovano a commentare una situazione non più tollerabile. Mese dopo mese stiamo ricevendo rassicurazioni che si traducono sistematicamente in un nulla di fatto.
Non ci piace usare questi toni, ma sono sempre più le persone disperate che vivono questo purgatorio. I cittadini hanno bisogno di chiarezza e risposte celeri, soprattutto chi è in attesa di una casa dove costruirsi un futuro.“
Gruppi consiliari M5S, PD e Senso Civico.