Cordoglio ad Orvieto per la prematura morte di Gioacchino Messina, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, scomparso ieri all’età di 67 anni. Il sindaco Roberta Tardani, a nome dell’intera amministrazione comunale, esprime “le più sentite condoglianze ai familiari, al consiglio di amministrazione della Fondazione, ai collaboratori e agli amici che lo hanno apprezzato per le grandi competenze e le profonde doti umane”.

“Del dottor Messina – aggiunge – ricordiamo la riservata affabilità con la quale ha guidato il principale ente pubblico economico della città, sempre attento e disponibile anche nelle fasi più delicate, alle istanze sociali del territorio e al bene della comunità tutta”.

Ad esprimere il proprio cordoglio anche gli imprenditori della sezione orvietana di Confindustria Umbria, tramite il presidente Francesco Lanzi. “Il presidente Messina – afferma Lanzi – era un professionista stimato, che ha sempre profuso il proprio impegno nella vita cittadina contribuendo con le sue doti umane e professionali allo sviluppo dell’economia locale. Dalla sua nomina alla presidenza della Cassa di Risparmio di Orvieto, ha collaborato stabilmente con la nostra associazione a cui non ha mai fatto mancare il proprio apporto in termini di idee e proposte per la crescita del territorio”.