I carabinieri della compagnia di Assisi hanno sgominato un presunto traffico di marijuana messo in atto da un gruppo di nigeriani.

In particolare sono stati arrestati dieci stranieri ritenuti corrieri della droga, mentre altri sei loro connazionali sospettati di essere il fulcro del sodalizio, residenti tra Perugia e Roma, sono stati indagati e già rinviati a giudizio.

Secondo i carabinieri – comandati dal tenente colonnello Marco Vetrulli – proprio questi ultimi avevano organizzato “in maniera molto professionale e ben strutturata, nel corso degli anni, una fitta ramificazione sia di corrieri ma anche di collettori, per rifornire di importanti quantità di marijuana numerose città italiane ed europee”.