Riceviamo e pubblichiamo – La situazione dei gatti a Miranda rischiava di diventare incontrollabile, per il numero elevato e per l’igiene del luogo. Gli abitanti hanno promosso una raccolta di firme che è stata inviata al Comune di Terni chiedendo un intervento urgente. La Polizia Municipale e l’ASL 2 hanno effettuato un sopralluogo ed hanno registrato la colonia che, per legge, è protetta. Il Comune e l’Asl hanno contattato l’ENPA per cercare di risolvere il problema del sovraffollamento di animali ed anche quello igienico perché i gatti erano affetti da forte diarrea.

I volontari ENPA si sono recati sul posto due volte, il 13 e il 17 Agosto, a loro spese e con una temperatura torrida, per effettuare le sterilizzazioni e curare gli animali, ormai magrissimi ed in condizioni di salute precaria.
Qualcuno penserà che sono stati ben accolti e magari anche ringraziati. Nemmeno per sogno: sono stati minacciati, insultati, derisi, e qualche energumeno ha provato ad investirli con un’ape, altri residenti sono andati avanti con le mani e poco c’è mancato che i nostri volontari venissero picchiati. Sono stati catturati 16 gatti, sterilizzati, curati (niente più diarrea) e naturalmente riportati sul luogo, durante il secondo intervento del 17 Agosto, come prevede la legge. E’ scoppiato il finimondo, perché secondo alcuni residenti i gatti dovevano essere abbandonati nelle campagne e non essere riportati in paese. Altre minacce, insulti e aggressioni non solo verbali. L’Asl ha dovuto inviare l’operatore e i vigili urbani per sedare la rivolta. Sono stati catturati altri 9 gatti e consegnati all’Asl per la cura e la sterilizzazione.
Mi astengo dal fare commenti, i fatti parlano da soli.
Naturalmente l’ENPA sporgerà denuncia contro gli aggressori che hanno minacciato di uccidere gli animali, visto che si tratta di un reato penale.
Un ringraziamento particolare ai volontari che hanno svolto un intervento ammirevole in un ambiente ostile solo per il grande amore verso gli animali, in particolare Catia, Ester e Ubaldina.

GRAZIE DI CUORE!