Infermieri e personale sanitario sottoporranno ai tamponi per il coronavirus, direttamente all’aeroporto di Perugia, i passeggeri provenienti da Malta con il volo del primo pomeriggio di venerdì. Lo ha reso noto l’assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto.

“Dopo aver informato la Prefettura e la Questura di Perugia – spiega l’assessore in una nota – abbiamo deciso di fare i tamponi ai passeggeri in arrivo da Malta direttamente in aeroporto, anche perché l’ordinanza è entrata in vigore da poche ore e molti di loro potevano non essere informati nel modo opportuno. Domani quindi, al San Francesco di Perugia – aggiunge Coletto – con l’aiuto dei volontari della protezione civile, il personale sanitario sottoporrà ai tamponi i passeggeri che, comunque, dovranno stare in isolamento fiduciario fino al momento dell’esito”.