“Sono giorni ormai che il Partito Democratico ha chiesto al sindaco Latini, alla giunta e al presidente del consiglio comunale di chiarire se – pur percependo gli stipendi da amministratori comunali – abbiano preso o meno il bonus previsto dal governo Conte per coloro che a causa del Covid hanno avuto problemi di introiti lavorativi. La risposta della giunta comunale è stata solo il silenzio. Un silenzio grave anche alla luce dei provvedimenti che i vertici della Lega hanno deciso di prendere nei confronti dei loro deputati che hanno percepito il bonus pur prendendo le laute indennità parlamentari. Il silenzio della giunta Latini e del presidente del consiglio comunale è imbarazzante soprattutto nei confronti della città: rammentiamo che la giunta Latini di soli stipendi costa a tutti noi contribuenti oltre mezzo milione di euro l’anno se si considerano anche i rimborsi ai datori di lavoro e gli oneri previdenziali. Una cifra enorme che non trova riscontro nella vita del Comune di Terni. Sarebbe gravissimo che chi percepisce almeno tre mila euro al mese per arrivare anche a 5 mila euro avvesse sommato il bonus previsto per i lavoratori realmente in difficoltà.”

Gruppo consiliare pd Terni e coordinamento comunale PD Terni

CASCATA MARMORE, APERTURA ANTICIPATA PER I TANTI VISITATORI