Proseguono ininterrotti, i servizi di controllo ad opera del personale del Compartimento di Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo, attuato sia nelle stazioni che a bordo treni.

Il bilancio della settimana appena trascorsa, parla di 1.769 identificati, 3 persone denunciate a piede libero, 221 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie, 85 treni scortati ed utilizzo di 16 pattuglie automontate.