Poco dopo le 18:00 di oggi, la Centrale Unica Regionale del 118 (CUR) ha allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) per un climber infortunatosi nei pressi della falesia di Ponze (PG).
Sul posto si sono recate le squadre del SASU provenienti da Foligno e Spoleto composte da tecnici, operatori e sanitari, nonché l’elisoccorso 118 Icaro 02 di base a Fabriano con a bordo un medico anestesista rianimatore, un infermiere ed un tecnico di elisoccorso del soccorso alpino.
Raggiunto il paziente dal personale sanitario e tecnico, sia via terra ed aria, gli sono state prestate le prime cure, dopodiché è stato stabilizzato e spinalizzato sulla speciale barella portantina in dotazione al SASU per rendere trasportarlo fino all’elicottero che lo ha condotto all’ospedale di Perugia. Sul posto anche i VVF.