Nell’ultimo week-end il controllo, effettuato congiuntamente dal personale del Commissariato di Città di Castello, della Compagnia dei Carabinieri di Città di Castello e dal personale della Polizia Locale del Comune di San Giustino, si è concentrato su alcuni locali all’aperto nella zona di Città di Castello e di San Giustino. In uno dei locali gli agenti hanno constatato la presenza di oltre 500 persone e il mancato rispetto di alcune delle misure previste dalla normativa anti-Covid, in particolare quella del distanziamento sociale. Gli operatori hanno accertato, presso le casse ed i banconi, diversi assembramenti di avventori che stavano effettuando le ordinazioni senza che nessuno degli addetti imponesse il distanziamento previsto. Quindi per non aver adottato misure tali da evitare gli assembramenti è stata contestata al gestore una sanzione amministrativa di circa 400,00 euro.