Si è svolto al comando provinciale dei carabinieri di Terni l’interrogatorio del pentito di ‘ndrangheta, indagato a piede libero nell’ambito dell’inchiesta sulla scomparsa di Barbara Corvi, riaperta a distanza di 11 anni dalla sparizione della trentacinquenne, avvenuta il 27 ottobre 2009 ad Amelia.

Massimo il riserbo da parte degli investigatori in merito all’esito.

L’uomo, che vive in provincia di La Spezia, sarebbe un parente del marito della donna, inserito fino a poco tempo fa in un programma di protezione.