E’ stato portato a termine stamani, a Terni, il trasferimento della statua raffigurante il Thyrus, simbolo della città, dai giardini di via Campofregoso alla corte interna di palazzo Spada, sede del Comune, sua collocazione definitiva.

La statua, che aveva subìto un atto vandalico nel 2019, dovrà ora essere restaurata sulla base delle indicazioni della Sovrintendenza.

“Da oggi, finalmente, la statua del Thyrus di Terni si trova nella sede che abbiamo scelto e che ci sembra la più naturale, sia per la sua conservazione che per il suo valore simbolico” ha detto il vicesindaco e assessore alla Cultura, Andrea Giuli.

Secondo lo storico ternano Luigi Lanzi, la statua sarebbe medioevale o tardo medioevale. Secondo altre fonti il Thyrus in travertino sarebbe invece databile al XVI-XVII secolo. La statua è comunque legata alla leggenda del drago di Terni, raffigurato nel suo gonfalone.