Hanno preso il via venerdì sera i preannunciati controlli interforze disposti dal questore di Perugia, Antonio Sbordone per garantire una “Movida sicura” nel centro storico dell’acropoli perugina. Il bilancio – spiega la questura – è stato positivo, non ci sono state criticità di ordine e sicurezza pubblica.

Il personale, così come preventivato, è stato dislocato nelle piazze di maggior afflusso di giovani, quali piazza Italia, piazza IV Novembre, piazza Danti e piazza Cavallotti, spostandosi da una zona all’altra in base al concentramento delle persone. In particolare durante la prima serata si è registrato un numero elevato di persone in piazza Danti fino alle ore 2.30 per poi concentrarsi successivamente in Piazza IV Novembre.

Visti i risultati della prima serata, che hanno confermato come le maggiori criticità riguardino un orario compreso tra prima della mezzanotte e fino alle prime ore del mattino – ribadisce il questore di Perugia – la presenza delle forze dell’ordine nel centro cittadino proseguirà per tutto il periodo estivo.