Nella giornata di ieri i militari della Compagnia di Terni, supportati dalla presenza di un velivolo del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Roma Urbe, hanno posto in essere un’azione sinergica finalizzata a rendere più sicuri i parchi della città, uno dei maggiori punti di aggregazione giovanile, nonché ad aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini contrastando in particolare i reati predatori e contro la persona. Obiettivo principale dell’azione è stato quello di controllare le zone di maggiore afflusso in questo periodo ed i luoghi della movida Ternana, ponendo, altresì, sotto particolare lente d’osservazione lo spaccio di stupefacenti e la diffusione dell’abuso di alcool procedendo, nel contempo, ad assicurare la regolare circolazione dei veicoli attraverso mirati controlli su strada nei confronti di automezzi e soggetti in transito.

L’aeromobile ha quindi sorvolato l’intero territorio di competenza del Comando dell’Arma di Terni, partendo dal centro urbano del capoluogo per poi passare alla zone di Papigno e Maratta ed alle aree di Piediluco e Stroncone, con finalità preventive rimanendo a disposizione della Centrale Operativa per eventuali interventi e/o segnalazioni di reati nel territorio, monitorando in particolare le zone dove erano in corso prolungati posti di controllo da parte delle pattuglie impiegate nel servizio e dislocate nei vari punti nevralgici della città. Nel corso del servizio venivano complessivamente controllate circa 100 vetture ed oltre 150 persone; inoltre venivano effettuati numerosi controlli, anche con l’utilizzo dell’etilometro, volti a verificare sia l’eventuale stato di ebbrezza che la guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti da parte dei conducenti.

Nel complesso i Carabinieri di Terni hanno elevato numerose sanzioni amministrative per violazioni varie al Codice della Strada, e controllato diversi locali pubblici.