Riapre domani al traffico, a seguito della conclusione della prima fase dei lavori, il viadotto “Montoro”, sulla strada statale 675 “Umbro Laziale” tra Terni e Orte. Il transito sarà consentito, in entrambe le direzioni, sulla sola corsia di sorpasso, a tutte le categorie di veicoli, compresi i mezzi pesanti, ad esclusione dei trasporti eccezionali superiori a 44 tonnellate. I lavori continueranno fino al completo risanamento del viadotto.

Stamane, il cantiere del viadotto, è stato visitato dal viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Giancarlo Cancelleri al quale il responsabile di Anas Umbria, Lamberto Nibi, ha illustrato il punto sui lavori e sulle modalità di riapertura dell’infrastruttura.

“Ora – ha detto Cancelleri – siamo in grado di restituire normalità alla cittadinanza e serenità ai sindaci alle prese con i disagi del caso in questo periodo, molto ristretto grazie allo straordinario lavoro condotto dall’Anas.

L’intervento – hanno invece spiegato i responsabili Anas – è stato eseguito con modalità altamente innovative che hanno consentito il sollevamento degli impalcati e il recupero della verticalità della pila con speciali martinetti idraulici. Questa complessa operazione ha permesso di evitare la demolizione di due campate del viadotto, riducendo sensibilmente la durata dei lavori.

La chiusura del Viadotto Montoro, era stata disposta lo scorso 1 giugno per garantire la sicurezza della circolazione in seguito a un controllo programmato che aveva evidenziato la necessità di un intervento di ripristino strutturale su uno degli elementi.