Sono quattro in totale, tre a Terni e una ad Orvieto e tutte riconducibili allo stesso nucleo familiare, le nuove positività al Covid-19 registrate tra ieri e oggi dall’Usl Umbria 2. Immediati i controlli della rete sanitaria territoriale condotti dall’azienda, che ha sottoposto a tamponi rinofaringei i contatti stretti.

Le prime due positività – riferisce la stessa Usl – sono state riscontrate nel tardo pomeriggio di ieri nel capoluogo. Si tratta di una coppia che, in seguito alla comparsa di un lieve stato febbrile, si è rivolta al proprio medico il quale a sua volta ha subito allertato il servizio di Igiene e sanità pubblica. Il personale dell’Usl Umbria 2 ha quindi eseguito tamponi che hanno dato esito positivo.

Dall’indagine epidemiologica seguente sono stati tracciati i contatti stretti, in prevalenza avvenuti in ambito familiare.

Questa mattina presso l’ospedale Santa Maria di Terni sono state sottoposte a controllo sei persone: cinque di loro sono risultate negative mentre la figlia della coppia, totalmente asintomatica, ha contratto l’infezione ed è stata posta in isolamento domiciliare con i genitori.

L’indagine condotta dalla rete sanitaria territoriale della Usl ha impegnato anche i presidi di Orvieto delle Usca e del servizio di Prevenzione che, dopo aver riscontrato sintomi febbrili anche nella madre di uno dei due coniugi, ne hanno disposto il trasferimento presso l’ospedale di Terni. Sottoposta a test è risultata positiva ed è attualmente ricoverata nel reparto di Malattie infettive. Per i tre componenti del nucleo familiare dell’anziana di Orvieto sono stati disposti invece l’isolamento fiduciario e la sorveglianza sanitaria, in attesa dei tamponi che saranno eseguiti domani mattina.