Altre 25 persone andranno a potenziare, in Umbria, l’organico dell’Ufficio speciale per la ricostruzione post terremoto. A dirlo all’ANSA è Stefano Nodessi Proietti, direttore della Protezione civile regionale, secondo il quale “è giunto il momento di ricostruire l’Umbria terremotata”.

“Con l’introduzione dell’Ordinanza 100, quella della semplificazione – ha spiegato Nodessi Proietti – non ci possono essere più ritardi nel mandare avanti il recupero dell’edilizia privata, in particolare quella con danni lievi. Questo è l’ultimo treno a disposizione dei cittadini e credo che ora ci siano tutti gli strumenti necessari per far decollare la ricostruzione dei nostri borghi, colpiti dal sisma”.

L’Ordinanza 100, firmata dal commissario straordinario, Giovanni Legnini, sarà illustrata a tecnici e professionisti il prossimo 3 luglio al Teatro Nuovo di Spoleto. “Sarà presente anche lo stesso commissario straordinario – ha annunciato il direttore – e sarà una ulteriore occasione per illustrare nei dettagli i contenuti dell’Ordinanza”.