Una lettera “a nome” del Papa per esprimere “ringraziamento e riconoscenza” è stata inviata ai professionisti del Dipartimento per l’Assistenza farmaceutica dell’Usl Umbria 2 “per la generosissima distribuzione di materiale disinfettante ai circa 7.000 pazienti della regione affetti da gravi patologie e quindi particolarmente esposti al rischio di contagio da Covid-19″.

Il cardinale Angelo Comastri, vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano e Arciprete della Basilica Papale di San Pietro, l’ha fatta recapitare al dottor Fausto Bartolini, direttore della struttura. I prodotti sono stati realizzati nel Laboratorio galenico dell’ospedale di Foligno.