Novità in arrivo in Umbria con il nuovo orario estivo di Trenitalia, in vigore da domenica 14 giugno.

I dettagli sono stati illustrati oggi via web da Gianfranco Battisti, amministratore delegato e direttore Generale del Gruppo FS italiane, e per Trenitalia da Tiziano Onesti, Presidente, e Orazio Iacono, amministratore delegato e direttore generale. Per L’Umbria è prevista da subito – spiega l’azienda – la velocizzazione dei tempi di viaggio in favore del bacino ternano. Per agevolare chi si sposta regolarmente verso la capitale, diminuisce infatti il tempo di percorrenza tra Terni e Roma di due “primari” servizi pendolari: all’andata il RV2481, posticipato in partenza da Terni alle 7.40, che guadagna sulla durata del viaggio; al ritorno il RV2328, anticipato in arrivo a Terni alle 19.36. A beneficio di chi parte da Terni alla volta del capoluogo lombardo o di quello piemontese, nasce una nuova competitiva opportunità di viaggio: con un leggero anticipo della partenza, il RV 2477 raggiunge Roma Termini in tempo utile per proseguire con il Frecciarossa 9608 delle 6,50. Diviene così possibile spostarsi da Terni a Milano centrale in 4 ore e mezza’, da Terni a Torino Porta Nuova in cinque ore e 35 minuti.

Migliorano anche le opportunità di viaggio tra Terni e diversi centri di interesse metropolitani della Capitale, come l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci e Roma San Pietro o gli ospedali Gemelli e San Filippo Neri. Il Frecciarossa mattutino che collega Perugia a Milano e Torino, di prossima reintroduzione, si sottolinea ancora nella nota, diventa accessibile anche a folignati ed assisani: per loro a disposizione nei giorni lavorativi il treno regionale R 22800 (partenza da Foligno ore 4,42 e fermata ad Assisi alle 4,56), che giungerà nella stazione di Perugia Fontivegge in tempo utile per il proseguimento, raggiungendo Milano in quattro ore e 30 e Torino in cinque ore e 40.

Per i viaggiatori che torneranno la sera a Perugia con il Frecciarossa 9329 proveniente da Torino e Milano rimane confermata la possibilità di proseguimento verso Assisi-Foligno tramite il treno RV 3169. Con il nuovo orario estivo Trenitalia reintroduce anche 2 FrecciaLink che ogni giorno connettono Assisi e Perugia con i treni Alta Velocità in partenza da Firenze sulla direttrice Milano – Bologna – Venezia. Il FrecciaLink Lk008 partirà dal piazzale antistante la stazione ferroviaria di Assisi alle 14,59 e fermerà a Perugia Fontivegge alle 15,30, per giungere a Firenze Santa Maria Novella alle 17,35. Il FrecciaLink Lk005 partirà da Santa Maria Novella alle 10,24 per fermare ad Assisi alle 12,24 ed arrivare a Perugia alle 12,55. I biglietti dei bus FrecciaLink – ricordano le FS – non sono vendibili singolarmente ma solo in combinazione con una Freccia.

L’evoluzione oraria di metà giugno prevede un ulteriore incremento dei treni regionali ed interregionali a servizio dell’Umbria, che passano da 54 a 73 al giorno, raggiungendo circa il 92% dell’offerta ordinaria estiva prima dell’emergenza Covid-19. A partire da luglio, in concomitanza con gli sviluppi dei flussi di mobilità attesi nelle settimane a seguire, l’offerta – è stato annunciato – sarà ulteriormente rafforzata. Altri potenziamenti sono in programma da fine agosto, in particolare a beneficio del bacino orvietano. Dal 31 agosto corse aggiuntive avvicineranno la città a Firenze (nuovo collegamento mattutino con arrivo nel capoluogo toscano entro le 8) e a Terni: collegamenti veloci in tempi di viaggio di circa un’ora, con o senza cambio a Orte, intensificano la frequenza delle opzioni Terni-Orvieto, portandole a una cadenza di circa 30 minuti nella fascia di punta mattutina, a oraria in quella pomeridiana. Con la stessa decorrenza, verrà introdotto un nuovo collegamento mattutino veloce Chiusi-Perugia senza cambio, con arrivo nel capoluogo alle 7:57 ed immediato treno di proseguimento alla volta di Foligno. Le nuove fermate delle Frecce, insieme ai collegamenti con InterCity e treni regionali, sono definite parte integrante del più ampio piano di sviluppo del turismo nazionale.