La @Polizia di Stato, a #Milano, ha eseguito una serie di perquisizioni delegate dalla Procura della Repubblica di Milano – Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di noti narcotrafficanti stanziali in Lombardia e di altri soggetti a loro legati, ritenuti partecipi a vario titolo di un ingente traffico internazionale di #hashish gestito nel territorio milanese e in tutto il Centro/Nord Italia.
In un’abitazione, all’interno di un’intercapedine ricavata tra un muro artificiale ed il muro perimetrale interno sono stati rinvenuti 28 scatoloni contenenti denaro contante per un valore di oltre 15 milioni di euro. Altri 167mila euro sono stati rinvenuti in una cassaforte e all’interno di una autofficina. Successivamente sono state eseguite 3 misure cautelari custodiali ed il sequestro preventivo del denaro.

VIRGINIA RAGGI “OGGI È ANDATO IN SCENA L’ESTREMISMO DI UN’IDEOLOGIA PERICOLOSA”