Venerdì scorso, il titolare di un negozio di corso Lodi, mentre conversava con un cliente, è stato avvicinato da un ragazzo con una pettorina gialla con la scritta “Comune di Milano – Assistente Civico”, munito anche di un badge con lo stemma dello stesso Comune. Dopo essersi qualificatosi pubblico ufficiale, il ragazzo ha intimato ai due di tenersi lontano l’uno dall’altro, secondo le norme anti Covid19.
Alla richiesta di spiegazioni da parte del negoziante, il presunto Assistente Civico ha prima estratto due petardi dal marsupio mettendo in pericolo l’incolumità dei presenti, e, successivamente, un blocchetto con il quale avrebbe provveduto multare la presunta violazione della normativa sul distanziamento sociale. Il negoziante si è reso conto però che si trattava di un blocchetto di ricevute fiscali.
Il ragazzo, riconosciuto poi come youtuber del canale “TheShow”, ha tentato di sdrammatizzare dicendo che si era trattato di uno scherzo per poi far perdere le proprie tracce insieme al suo accompagnatore.
L’episodio è stato segnalato ai poliziotti del Commissariato Monforte/Vittoria, i quali hanno individuato i due giovani lunedì scorso in Piazza Medaglied’Oro, con indosso la stessa pettorina. Li hanno fermati e accompagnati presso gli Uffici di via Poma, dove sono state sequestrate loro le pettorine, e denunciati per usurpazione di titoli.

MALTEMPO: TEMPORALI E VENTI FORTI IN ARRIVO ANCHE AL CENTRO-SUD