I finanzieri del Comando provinciale di Perugia hanno denunciato il titolare di una società di compravendita immobiliare risultata proprietaria di alcuni terreni sui quali – secondo gli investigatori – venivano impropriamente stoccati e abbandonati i più disparati materiali.

Il Nucleo mobile della compagnia di Perugia ha rilevato la presenza di rifiuti speciali, pericolosi, materiale da demolizione, tavole di legno, tubi, polistirolo, parti di bagni e scarti edili di diversi cantieri.

La guardia di finanza, in collaborazione con l’Arpa e con i vigili del fuoco, hanno quindi approfondito l’esame del luogo, utilizzando anche un escavatore. A detta del proprietario – riferiscono gli investigatori – parte dei rifiuti sarebbe stata abbandonata a sua insaputa. L’uomo è stato comunque denunciato per avere abbandonato rifiuti speciali.