Imponente lo sforzo messo in campo dalle Forze dell’Ordine nel lungo ponte del 2 giugno, che ha testato il dispositivo di sicurezza attuato dalla Questura di Terni insieme ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza, alla Polizia Locale, oltre alla Polizia Stradale e al Reparto Prevenzione Crimine e alle unità cinofile, messi a disposizione dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza. Dai controlli effettuati è stato sanzionato il titolare di un locale di via Roma con il pagamento di 6.666 euro, per aver somministrato bevande oltre l’orario di chiusura, e di 400 euro per aver venduto bevande alcoliche a minori di 16 anni.