Giudizio positivo espresso da Fp Cgil e Uil vigili del fuoco sui contenuti del protocollo di sicurezza Covid e sulle misure a tutela del personale e dei cittadini nel Comando provinciale di Terni dei vigili del fuoco.

Nell’incontro tenutosi oggi, si è discusso nel merito del protocollo predisposto dal comando e si è convenuto sull’importanza della costituzione del Comitato di verifica, composto dal medico competente e responsabile della sicurezza, insieme ai rappresentanti sindacali.

Giova ricordare come il Comando di Terni non abbia registrato alcun caso di contagio, segno di una positiva attenzione nel predisporre da parte della direzione tutte le misure anti-contagio, e del personale operativo, tecnico, amministrativo che con diligenza e scrupolosità ha prestato la massima attenzione e collaborazione continuando a fornire il soccorso e collaborando anche nella consegna dei pasti nelle zone rosse e nelle misure di sanificazione.

Positive sono anche la modalità di riapertura degli uffici, nei quali pur rispettando il distanziamento sociale, viene effettuata una rotazione del personale, senza però rinunciare ad un consistente utilizzo di lavoro agile.

Nel corso della riunione è anche emersa la volontà delle parti di operare affinché nella struttura di Terni si possano effettuare alcune ristrutturazioni architettoniche, nei servizi comuni, quali camerate e bagni, per predisporre la caserma in funzione strutturale anti Covid.

È attualmente in corso la costruzione di una nuova caserma per il distaccamento di Amelia, mentre ad Orvieto si sta lavorando per far partire una apposita gara di appalto.

Sul piano delle dotazioni organiche, sono previsti nuovi arrivi di personale, circa 18 unità, da destinare ai distaccamenti di Amelia e Orvieto.

Sappiamo quanto importante è il servizio che erogano i vigili del fuoco, nei confronti dei cittadini e imprese, sia nelle emergenze che nel quotidiano. Poter riscontrare che la caserma di Terni è nelle migliori condizioni per garantire il servizio anche in questa emergenza è per noi motivo di orgoglio e soddisfazione.

Vigili del fuoco, personale Sanitario, personale operante negli uffici che si occupano di sussidi, bonus, sostegno al reddito, personale preposto al controllo della legalità, etc. sono lavoratrici e lavoratori del servizio pubblico, un servizio essenziale per lo sviluppo sociale, per il benessere, e per una società moderna e democratica.