Vasta operazione antidroga dei Carabinieri di Genova nelle regioni di Liguria ed Umbria. Sei le persone finite in carcere, due ai domiciliari e altri sei sono stati sottoposti a obblighi.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, coordinati dal sostituto procuratore della Dda Federico Manotti, il gruppo faceva arrivare la droga dal Nord Africa, attraverso la Spagna, e la nascondeva dentro box affittati da ignari proprietari, in attesa di farla arrivare poi ai pusher. A Genova la droga, in prevalenza hashish, era stata stoccata dentro due box, uno in via Chiaravagna e uno dietro piazza della Nunziata.