Saranno limitati gli orari di apertura notturna dei locali di Orvieto: lo prevede un’ordinanza del sindaco di Orvieto, Roberta Tardani, dopo le numerose segnalazioni di “atti deplorevoli che si sono verificati la scorsa notte nel centro storico”. Ad annunciarlo è lo stesso sindaco su Facebook.

“Bottiglie e cartacce gettate e abbandonate sulla strada – scrive – mastelli della differenziata rovesciati, schiamazzi fino a tardissima notte. Comportamenti assolutamente censurabili in qualsiasi condizione, ma che diventano irresponsabili nel momento storico in cui ci troviamo”. Tardani riferisce di “foto e video di ragazzi ubriachi, in gruppi, senza mascherine e nessun tipo di accorgimento sugli assembramenti e il distanziamento sociale”.

“E’ assolutamente intollerabile” aggiunge, spiegando che accanto alla limitazione degli orari, di concerto con le forze dell’ordine, si stanno preparando servizi mirati di controllo. “Non vorrei essere costretta a dover prendere provvedimenti più restrittivi” conclude Tardani, che chiede anche ai titolari dei locali della città di essere “le prime sentinelle”.