“La Protezione civile dell’Umbria ha chiesto al sindaco di Giove, Alvaro Parca, di comunicare le spese sostenute dal Comune per gli aiuti alimentari e per altri generi che riguardano l’igiene personale e delle abitazioni durante il periodo di ‘zona rossa’. Questo per poterle rimborsare allo stesso ente”: lo ha reso noto il consigliere regionale della Lega, Daniele Nicchi, presidente della prima Commissione consiliare.

“La lettera della protezione civile – ha osservato Nicchi – è stato inviata 11 maggio e fa riferimento a tre ordinanze firmate alla presidente della Giunta regionale Donatella Tesei in riferimento ai comuni di Gualdo Cattaneo e Giove. Vorrei ricordare l’impegno che l’amministrazione regionale a messo a disposizione per la tutela della salute della popolazione di Giove, che si è tradotto anche nel sostenere le spese delle famiglie per gli acquisti di prima necessità”.