Un concorso di idee per raccogliere suggerimenti per il contenimento della diffusione del coronavirus all’interno della fabbrica: a promuoverlo, tra tutti i propri dipendenti, è l’Ast di Terni. L’azienda ha messo in palio un premio di 300 euro in buoni spesa per ciascun autore delle cinque migliori proposte.

Le idee – si legge nel regolamento – potranno essere inviate entro il 30 maggio e saranno valutate da una commissione interna. Tra i criteri di valutazione la creatività e l’originalità dell’idea, il miglioramento della salute e sicurezza in azienda (con riferimento specifico agli aspetti della prevenzione), il miglioramento dell’esecuzione dell’attività lavorativa nell’ottica della salute e sicurezza dei lavoratori, il livello di applicazione concreta, la possibilità di generare ulteriori strategie di contenimento del coronavirus.

I lavori della commissione di valutazione termineranno, con la selezione delle cinque migliori idee, entro il 15 giugno prossimo.