Proseguono, i lavori di manutenzione nell’ambito del piano di riqualificazione dell’itinerario E45-E55 Orte-Mestre, avviato da Anas per un investimento di 1,6 miliardi di euro di cui 600 milioni nel tratto umbro.

Dall’11 maggio, saranno avviati gli interventi per la sostituzione dello spartitraffico centrale (new jersey) lungo tutto il tracciato, con una nuova barriera in calcestruzzo di ultima generazione, progettata e brevettata da Anas, denominata Ndba (National Dynamic Barrier Anas).

La particolarità di questa barriera, alta 1,2 metri, consiste nella capacità di contenere eventuali urti con uno spostamento molto ridotto, anche in caso di mezzi pesanti e persino nel caso di due urti in rapida successione.

I lavori comprendono anche la chiusura dei varchi con barriere amovibili e l’installazione di attenuatori d’urto in corrispondenza delle rampe di uscita.

Il primo cantiere sarà attivato sulla 675 “Umbro laziale” tra Orte e San Liberato e interesserà un tratto di circa 5 chilometri. Saranno temporaneamente chiuse le corsie di sorpasso.