Sono guarite le 16 suore della Casa di San Bernardino di Porano risultate nelle scorse settimane positive al coronavirus. Anche il secondo tampone orofaringeo effettuato su tutte le suore che risiedono nella struttura ha dato infatti esito negativo.

Lo comunicazione giunge dall’Usl Umbria 2 in seguito all’attività di screening svolta dal personale del distretto di Orvieto e dal servizio di Igiene e sanità pubblica del dipartimento di Prevenzione.

E’ stata confermata anche la negatività di quanti non sono mai venuti a contatto con il virus, cioè dei 17 dipendenti della residenza e delle altre 16 suore ospitate.

Il commissario straordinario dell’Usl, Massimo De Fino, ha espresso “grande soddisfazione per il felice epilogo di una vicenda che – sostiene – ha generato molta apprensione ma che è stata gestita al meglio dai servizi e dai professionisti dell’azienda sanitaria”.