Anche i detenuti dell’Istituto penitenziario di Capanne hanno voluto essere vicino concretamente agli operatori sanitari impegnati nell’emergenza Covid-19 facendo una donazione a favore dell’ospedale di Perugia.

La somma di danaro raccolta dai detenuti è stata consegnata dalla direttrice del carcere Bernardina Di Mario, al commissario straordinario dell’azienda ospedaliera Antonio Onnis.

La donazione è stata accompagnata una lettera firmata dai detenuti: “Vi giunga il soave suono del nostro amore, dell’immensa stima e del conforto, poiché voi siete i veri eroi, i nostri salvatori. Con orgoglio vogliamo esprimere a tutti voi il nostro rispetto e preghiamo Dio per averci regalato un grande dono, quel dono che siete voi medici e infermieri, che combattete questo mostro senza tirarvi indietro. Nel nostro piccolo – è scritto ancora nella lettera – abbiamo voluto devolvere questa piccola somma, tenendo presente che poche parole scritte con sentimenti valgono più di tutto il denaro del mondo”.