E’ stata revocata alle 20 di ieri sera, domenica 3 maggio, la “zona rossa” istituita a Giove (unico comune dell’Umbria con queste limitazioni) a causa di una diffusione, nelle settimane scorse del contagio da coronavirus risultato superiore alla media. Lo ha deciso la Regione – definendo “sotto controllo” la situazione – alla luce della relazione fornite dalla Usl Umbria 2.

Ad oggi a Giove i casi positivi presenti sono solo 11. “La situazione nella ormai ex zona rossa del comune di Giove, dunque – sottolinea ancora la Regione – si può definire sotto controllo, grazie alle misure di contenimento del virus disposte attraverso le due ordinanze Presidenziali su proposta dell’Usl Umbria 2, e grazie anche all’indagine a tappeto e all’efficace sorveglianza sanitaria dei residenti e all’assistenza attiva territoriale e domiciliare”.