Quel filo di solidarietà e d’amore che da tanti anni unisce Terni all’India, ai tempi del coronavirus si rafforza.

E vede in campo l’associazione Per un sorriso-Monica De Carlo, impegnata a sostenere le tante famiglie in difficoltà.

In India, nella tribù degli Irula, dove le persone vivono grazie a lavori stagionali, dopo il coprifuoco causato dal Covid-19 la situazione è drammatica: “Ci sono famiglie che si salvano dal virus ama muoiono di fame” dice Giovanna Proietti, che con Roberto De Carlo ha fondato l’odv quasi vent’anni fa.

Lì in queste settimane il sorriso di Monica consente di sostenere ben 200 famiglie mentre più a sud del paese, nei villaggi dei pescatori, dove l’associazione da anni ha adottato a distanza tanti bambini, in questi giorni sono stati acquistati generi alimentari e beni di prima necessità.

Due giorni fa la distribuzione alimentare ad altre 50 famiglie in difficoltà a Phuket, in Thailandia, ad opera di Ambra M., volontaria ternana e braccio operativo in loco dell’associazione Per un sorriso.

A Terni l’associazione “Monica De Carlo” ha donato mille euro e li ha messi a disposizione dei servizi sociali del Comune per sostenere 12 famiglie della città colpite dal coronavirus.

E poi il contributo di altri mille euro donato all’azienda ospedaliera di Terni, che ha permesso di acquistare un ecografo destinato al pronto soccorso.

“Gli altri fondi che stiamo raccogliendo potrebbero essere utili per la ricostruzione post emergenza. Ogni contributo verrà destinato a combattere e vincere questa guerra” dice Roberto De Carlo.

Per donare per l’emergenza Covid-19: Associazione Per un sorriso-Monica De Carlo, Iban: IT82R 01030 14400 00000 3094166.