Non conosce sosta la donazione di dispositivi di protezione individuali indispensabili nelle attività assistenziali di medici e personale sanitario. Alcuni professionisti perugini hanno voluto donare al reparto di Rianimazione del Santa Maria della Misericordia 900 mascherine di alta protezione, di cui 100 dotate di visiera, 200 camici monouso sterili e 4 mila copri-scarpe.

La consegna del materiale – riferisce una nota dell’ospedale – è stata fatta nella mattina di giovedì, alle dottoresse Simonetta Tesoro, Anna Rita Belfiore e Cristina Todisco, in segno di gratitudine per “una attività svolta da sempre con passione, competenza e umanizzazione”, come ha tenuto a sottolineare Massimo Monni, ex consigliere regionale dell’Umbria, promotore dell’iniziativa.