Zero attuali contagiati al Covid-19 su circa 2 mila 800 abitanti, zero tamponi risultati positivi dall’inizio dell’emergenza sanitaria: è il caso di Fabro, uno dei pochi Comuni dell’Umbria che, al momento, è uscita indenne dai contagi. Terra di confine tra le due province umbre, ma anche in prossimità di Toscana e Lazio, oltre che attraversata dall’autostrada A1.

“Speriamo prosegua così, forse è una questione di fortuna, ma bisogna rivolgere un plauso anche alla responsabilità della maggior parte della popolazione, che sta rispettando le regole” commenta il sindaco Diego Masella. Che, tra l’altro, è un lombardo trapiantato in Umbria e dunque vive a distanza l’emergenza in corso nella sua regione d’origine.

L’accento lo ‘tradisce’, nonostante siano passati 25 anni dal suo trasferimento da Gallarate (Varese) per seguire la moglie fabrese. “In Lombardia ho tutta la mia famiglia – spiega all’ANSA – a partire dai miei genitori, chiusi in casa da settimane”.