Saranno circa 2 mila le mascherine che al primo step verranno realizzate dai volontari dell’amerino. Lo annuncia l’amministrazione comunale che rende noto come già ne siano state fatte mille e che presto il numero raddoppierà. Il lavoro di realizzazione è svolto da 21 giovani sarte di Amelia, Collicello, Frattuccia, Sambucetole, insieme alle Suore di S Magno.

“Questo straordinario lavoro – spiega l’assessore del Comune di Amelia, Avio Proietti Scorsoni – è naturalmente supportato da generosi donatori di stoffe, elastici, etichette e tessuto non tessuto.

La distribuzione delle prime mascherine è iniziata lo scorso fine settimana nelle frazioni di Porchiano, Macchie, Montecampano e Foce. Questa settimana proseguirà con Fornole, Sambucetole e Collicello, poi seguirà Amelia capoluogo.